Maglie in lana ecoprintate

Si lo so è un periodo in cui faccio tutto rosso o rosa o salmone…vabbè vado a periodi e questo è il momento dell’anno in cui mi faccio ispirare dalle piante autunnali o semplicemente cerco di ricreare l’estate in quello che poi indosserò nel grigiore invernale.

Ho tinto queste maglie con la robbia e le ho ecoprintate.

1956967_10204772782576450_2373212667939421083_o

10431240_10204780437967830_6949133737274276133_o

Questa invece l’ho tinta con tecnica solare in vaso. La robbia prende in modo diverso dando una tonalità tendente al mattone.

10699786_10204772782616451_7316237692897914999_o

Una carrellata di creazioni presentate a Milano Eco Tribe questa domenica 26 Ottobre. Gioielli di Tatiana Fontana

10359021_10204780437927829_5186994200486459608_o

ROBBIA – tintura solare

I risultati della tintura solare con la robbia sono, a mio parere, strabilianti. Ci vuole tempo e pazienza ma i colori che si ottengono mi lasciano ogni volta stupita come un bambino di fronte al regalo di Natale.

Ho tinto diverse fibre.

Il primo filato è seta e merinos. La seta dà al filato grande lucentezza.

10648778_10204750040007900_9163016759565548337_o

Il secondo è Mohair e soia. Pensavo che la soia, essendo vegetale, non prendesse e invece ho lasciato una matassa unica da 500 grammi e il risultato è venuto un colore graduato splendido. E’ stato acquistato da una mia amica che vuole realizzarci un maglione sfumato. Sono curiosa di vedere il risultato finale!

10679687_10204748623732494_6382642929937137340_o

L’ultimo è mohair con un filo in lana merinos per dare movimento al filato. Anche qui il mohair ha risposto benissimo direi.

Sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti. ora il laboratorio di tintura si muove insieme al sole. E’ una grande soddisfazione.

10694251_10204750030047651_427503615435508929_o

Tintura con la tecnica del sole

In questo periodo sto cercando di sviluppare una tecnica di tintura sostenibile, naturale e che permetta di tingere senza l’uso di gas metano e di sostanze chimiche.

La tecnica richiede ovviamente tempi più lunghi della tintura tradizionale ma dà maggiori soddisfazioni. Il colore prende diversamente, è più intenso e il fatto di sviluppare il tutto rispettando la natura mi rende felice!
Qui in foto:
filato in mohair/soia, sciarpe in chiffon di seta e seta pongée.